08.06.2017

Nuove direzioni, nuove destinazioni: Il FINAT European Label Forum ha inizio

finat 300 expostampa

 

Le etichette e gli imballaggi rappresentano oggi un punto di partenza per un movimento continuo a tutti i livelli, relativamente a settori, tecnologie, formati, legislazione, richieste dei proprietari dei marchi e sostenibilità ambientale.

In occasione dell’European Label Forum che si terrà quest’anno a Berlino dal 7 al 9 giugno organizzato dall’associazione internazionale del settore delle etichette FINAT, i dirigenti della catena di valore si incontreranno per analizzare e discutere degli sviluppi dello scorso anno e tracciare il percorso per il futuro in un contesto commerciale solido e strategico. La nuova attenzione agli aspetti commerciali dell’annuale riunione del settore delle etichette, lanciata con successo nel 2015, lo rende un evento imperdibile per i partecipanti a tutti i livelli della catena di valore delle etichette.

Profilo di mercato

Il settore delle etichette si è ripreso dalla recessione economica globale, con una crescita globale del consumo di etichette autoadesive in tutta Europa tra il 2010 e il 2016 a un tasso complessivo del 22,9%. Sebbene il 72% dei proprietari dei marchi che hanno partecipato all’ultima edizione (2016) dell’analisi di mercato europea RADAR di FINAT abbia affermato che NON avrebbe abbandonato le etichette autoadesive come tecnologia principale, molti trasformatori di etichette hanno ampliato il loro portafoglio di produzione, per includere altre opzioni di produzione attualmente diffuse, come etichette sleeve, imballaggi flessibili ed etichette in-mould per creare nuove opportunità di business e potenziare il loro status nei confronti di clienti proprietari dei marchi esigenti.

Stampa digitale ed etichette

Le tecnologie di stampa digitale - a inkjet, toner e laser - sono entrate a far parte dei metodi comuni di produzione assieme alla stampa flessografica a banda stretta e litografica e in effetti i sondaggi FINAT del 2016 per l’analisi RADAR confermano che oggi circa il 10% del fatturato ottenuto dalle vendite nel settore delle etichette europeo deriva dalla stampa digitale. Un ulteriore argomento del programma del Label Forum sarà un’analisi più approfondita di questo aspetto con una presentazione dei risultati di uno studio di ricerca qualitativo e quantitativo commissionato da FINAT sullo sviluppo attuale e futuro della stampa digitale rispetto a quella tradizionale in Europa.

Le attività del futuro

Considerata la crescita del settore delle etichette e degli imballaggi, è importante tenere in considerazione il futuro. Oltre a valutare gli scenari e i possibili motori commerciali per i prossimi 3-5 anni con l’odierna leadership del settore, l’European Label Forum 2017 assisterà anche al lancio di un’iniziativa congiunta di FINAT e delle associazioni nazionali per garantire che i “giovani talenti”, cioè la “prossima generazione” di dirigenti e operatori, venga attirata dal settore delle etichette.

Mediante l’integrazione di presentazioni di esperti, workshop approfonditi, un’esposizione dei fornitori, numerose e preziose opportunità di networking con colleghi e un programma sociale vivace per partner e partecipanti, l’European Label Forum di FINAT “rappresenta una griglia di partenza preziosa per la crescita e la redditività del settore delle etichette in Europa”, afferma Jules Lejeune, direttore generale di FINAT. 

Per ulteriori informazioni, consultare il programma completo: http://www.europeanlabelforum.com/programme 

 

 

GRAZIE

La tua richiesta è stata inoltrata.
OK