22.02.2017

McDermid Autotype: Poliesteri e Lacche per tastiere a Membrana

sirpi inchiostri

sirpi 300

Dopo un anno di distribuzione da parte di Sirpi dei prodotti industrial di McDermid Autotype siamo lieti di annunciare che abbiamo iniziato a tenere disponibili a magazzino anche le lacche lucide e  testurizzanti utilizzati per la stampa di finestre nel settore dei pannelli frontali e delle tastiere a membrana.

Windowtex UV Glossy e Fototex UV Matt saranno disponibili a magazzino insieme a tutta la gamma di film in poliestere.

logoautotype

Questa semplice guida pratica vi spiegherà come stampare con risultati ottimali le vostre finestre utilizzando le lacche UV Windotex Gloss e Windotex Antiglare sui vari film di poliestere testurizzato di MacDermid Autotype.


Obiettivo - Come stampare finestre perfettamente trasparenti con una adesione ottimale, resistenti all’abrasione, con angoli ben definiti, nessuna buccia di arancia e contaminazione da polvere o altri difetti.


Raccomandazioni:
Cornici - è fondamentale che il tessuto si stacchi immediatamente dal film di inchiostro subito dopo il passaggio della racla.verniciatura uv sirpi Per questo motivo una forte tesatura ( maggiore uguale a 20 Newton ) su una cornice di metallo è indispensabile. L’autotype 2 part screen adhesive è l’adesivo ideale per permettere al tessuto di mantenere una tesatura costante dopo l’incollaggio e di non perdere tensione anche durante la fase di pulizia con i solventi Autosolve.


Tessuto - Scegliere sempre tessuti in poliestere di altissima qualità permette di minimizzare i difetti nella stampa.Scegliete un tessuto monofilo a 90 fili/cm per la stampa su Autotex Fine, Velvet e Steel e un tessuto a 90fili/cm o a 120/Cm per l’Autotex Soft Touch. Il tessuto deve essere perfettamente pulito e privo di qualsiasi immagine fantasma. Sgrassare bene il tessuto con Universal Mesh Prep o con un Degreaser Conc. prima di applicare la gelatina in modo da garantire la migliore adesione tra emulsione e tessuto.


Telaio - Le finestre con Windotex sono generalmente immagini grandi per cui la risoluzione dell’emulsione non è un aspetto critico, tuttavia per stampare un bordo pulito, ben definito e di qualità un telaio fatto con un prodotto tipo Capillex 35 è perfetto. Il grande EOM e il basso fattore RZ dato dal Capillex 35 assicurano la stampa di bordi con ottime definizione. Se non avete bisogno di stampe con bordi di alto spessore potete scegliere il Capillex 25 o, per applicazioni più semplici, un’ottima emulsione Diazo Fotopolimera come la Plus 7000.


Stampa - Al fine di garantire la migliore adesione del prodotto sui film Autotex i fogli vanno stampati entro le 48 ore da quando vengono tirati fuori dal loro imballo originale ( Autotex Softtouch Max 24 h ). Se i film Autotex vengono lasciati all’aria ( non protetti, imballati ) per periodi superiori alle 48 ore la supeficie inizierà un processo chimico ( ossidazione???? ) per cui l’adesione tra il Windotex e la superficie testurizzata sarà notevolmente compromessa. Per questo motivo consigliamo di stampare le finestre come primo o al massimo secondo passaggio nella sequenza lavorativa.


IMPORTANTE: Maneggiare Windotex in un ambiente UV freeed è fondamentale mescolare bene ( si consiglia per circa 2 minuti ) il prodotto prima dell’utilizzo, in questo modo si otterranno finestre molto resistenti all’abrasione.stampa uv sirpi


Per ottenere i migliori risultati consigliamo di stampare con una racla a 65 Shore, poca pressione e alta velocità. Il formarsi di bolle d’aria durante la stampa può essere un serio problema, se vi succede riducete gradualmente la velocità di stampa fino ad eliminare il problema. Quando stampate su Autotex Steel assicuratevi che le particelle siano nella direzione di stampa, questo aiuterà la vernice Windotex a riempire i vuoti tra le particelle e ad ottenere una stampa di qualità.


Nel caso di finestre poco trasparenti la causa più comune normalmente è la viscosità della vernice o un trattamento inadeguato della supeficie da stampare.Lo spessore ideale della stampa con Windotex è tra i 15 e i 20 microns oltre il materiale. Misurate sempre lo spessore di film stampato e nel caso depositiate uno spessore insufficiente si consiglia l’uso di tessuti più larghi.
NOTA: è assolutamente sconsigliato provare ad aumentare lo spessore finale delle stampe facendo un doppio passaggio di stampa. Dopo la stampa la vernice andrebbe idealmente lasciata distendersi prima dell’essicazione. Tuttavia, lasciare passare del tempo prima dell’essicazione significa aumentare il rischio di contaminazione esterna ( polvere ) e significa, in caso di bordi molto alti, lasciare a questi il tempo di lasciarsi andare.
Stampare un prodotto alla corretta viscosità e lasciargli il tempo necessario per la stesura è il miglior modo per ottenere finestre trasparenti e senza difetti.

Minimizzare la contaminazione da polvere

La polvere non può essere rimossa dalla finestra una volta asciugato il prodotto per cui la prevenzione è l’unica soluzione!
• Rimuovere tutto lo sporco dal telaio asciutto prima di stampare
• Se la zona di stampa non è una camera bianca allora cercate di mantenere
l’ambiente di stampa il più pulito possibile magari isolando la zona di stampa con una tenda for local exhaust
• L’operatore deve indossare indumenti da camera bianca
• Pulire sempre il materiale prima della stampa utilizzando un rullino low tack o un macchinario adatto
• Ridurre al minimo il movimento del personale all’interno della zona di stampa
• Coprire il telaio durante le pause o togliere la lacca dal telaio
• MAI rimettere la lacca inutilizzata all’interno della confezione originale

Asciugatura: Windotex può essere asciugato sui più comuni forni UV, un’energia di minimo 500 – 700 Mj/Cmq è necessaria per l’indurimento del prodotto, una dose superiore di energia garantirà un indurimento ancora migliore.
Pulizia durante la stampa: Se dovete pulire il telaio durante la stampa utilizzate Autosolve Press Wash AF e date poi il tempo al tessuto di asciugarsi prima di ricominciare a stampare.
Pulizia Finale: Per la pulizia finale dei telai che andranno archiviati si consiglia l’uso di Autosolve Press Wash AF 40 o di Autosolve Press Wash AF 55 in quanto quiesti solventi non contengono emulsionanti che potrebbero lasciare dei residui
sui telai.
Pulizia prima dello Strippaggio: Se il telaio andrà recuperato utilizzate Autosolve Industrial AF per la pulizia che è un solvente lavabile con acqua.
Rimozione immagini fantasma: Nel caso si vogliano recuperare i telai è importantissimo eliminare le immagini fantasma, si consiglia l’utilizza di Autokleen Plus o di Autohaze dopo lo strippaggio dell’emulsione o del film.

lacca uv sirpi

 

Se desideri ricevere maggiori informazioni riguardanti questa notizia CLICCA QUI

GRAZIE

La tua richiesta è stata inoltrata.
OK