22.11.2017

Contest grafico: per gli studenti è il momento di essere “eroi creativi”

Foto Contest expostampa

 


Gli studenti dell’Istituto Salesiano San Marco di Mestre sono stati protagonisti del contest “Creative Hero”, organizzato con la collaborazione di Ricoh Italia e Gamma Spa. Per un’intera giornata i ragazzi, suddivisi in squadre, hanno sviluppato progetti di comunicazione lavorando con impegno, passione e creatività.

24 ore di creatività non stop, 120 studenti suddivisi in 31 gruppi di lavoro, 15 insegnanti: sono i numeri di Creative Hero, contest grafico ideato dall’Istituto Salesiano San Marco di Mestre con il supporto di Ricoh Italia e del suo Corporate Dealer Gamma Spa.
Alle squadre è stato chiesto di realizzare materiali di comunicazione (volantini, banner, badge, manifesti…) e di sviluppare un claim da abbinare al progetto grafico. Per questa attività i ragazzi hanno avuto la possibilità di sperimentare nuovi materiali e di utilizzare colori speciali quali bianco, trasparente e fluo, realizzabili grazie alla quinta stazione colore di Ricoh Pro C7100X. Ettore Balsadonna, Elisa Bulegato, Alberto Gendy e Riccardo Martinello sono i nomi dei ragazzi della squadra vincitrice che sono riusciti ad interpretare il progetto in modo originale e creativo, generando idee e prodotti grafici innovativi e sfruttando a pieno le tecnologie a loro disposizione.
Patrizio Pellizzon, responsabile delle risorse della Scuola Grafica San Marco – Istituto Salesiano, spiega: “Con l’iniziativa Creative Hero ci siamo posti l’obiettivo di stimolare nei ragazzi creatività, immaginazione e lavoro di squadra. Si è trattata di una iniziativa molto particolare, differente dai workshop tradizionali di una settimana nei quali di solito vengono coinvolti gli studenti. I nostri eroi creativi hanno dimostrato grande tenacia e passione creando lavori che hanno sorpreso tutti”. In concomitanza al contest l’Istituto Salesiano San Marco di Mestre ha ospitato l’evento Colours have the power organizzato da Gamma Spa, durante il quale oltre 50 professionisti della stampa hanno esplorato le nuove tendenze della stampa digitale e le possibilità che derivano dalla corretta combinazione di materiali, applicazioni e colori.

La parola agli Eroi Creativi


Il progetto è stato molto apprezzato dagli studenti per il suo carattere innovativo, per la possibilità di scoprire nuove tecnologie e di vivere una scuola aperta e flessibile, in grado di proiettarli nel mondo del lavoro. “È stata un’esperienza totalmente nuova per me” – dice Simone Girotti. “Un’occasione per conoscere tecnologie e metodi di stampa nuovi e per confrontarmi con altri studenti. Si è creato davvero un bel clima di collaborazione grazie al lavoro di gruppo”.
Anche Anna Doglioni commenta positivamente il progetto: “I miei compagni ed io siamo abituati a lavorare in workshop dove abbiamo molto tempo per pensare, mentre in Creative Hero tutto era più coinciso e veloce. Sono stata molto sorpresa dall’esperienza, un’opportunità per crescere e capire meglio come funziona il mondo del lavoro”.
Cristiano Piccolo mette in evidenza l’atmosfera di familiarità ed empatia che si è creata: “L’aspetto che mi ha maggiormente colpito è la relazione che si è instaurata non solo tra gli studenti, ma anche con i professori. Una collaborazione che è fondamentale per lo sviluppo di idee creative e che è bello ritrovare anche a scuola”.

Sviluppare nuove idee e immaginare scenari inesplorati


Ci sono aziende che credono nella creatività, nell’immaginazione per andare oltre l’ordinario e nella collaborazione, dato che per raggiungere nuovi traguardi non si può prescindere dal lavoro di squadra. Ricoh Italia e Gamma Spa hanno collaborato al progetto mettendo a disposizione tecnologie, competenze e condividendo esperienze.
Paolo Perissinotto, Direttore Commerciale di Gamma Spa, sottolinea: “Abbiamo apprezzato molto lo spirito creativo di questa iniziativa che ha portato gli studenti a mettersi in gioco e a pensare in modo nuovo. I risultati prodotti sono davvero di qualità, più di quanto ci aspettassimo, e il contesto che si è creato è stato molto produttivo perché nato direttamente dalla passione delle persone”.
Ricoh Italia è un’azienda molto attenta allo sviluppo del mercato e vuole dare un contributo alla formazione degli studenti incoraggiandoli a immaginare nuovi scenari. “I ragazzi – spiega Alessandro Mambretti, PP Sales Specialist di Ricoh Italia – ci hanno trasmesso grande energia e voglia di fare e il contest è perfettamente riuscito. Questo progetto ha messo davvero al centro le persone: le soluzioni Ricoh sono infatti in grado di valorizzare la creatività degli individui e l’unicità delle idee. L’innovazione tecnologica è all’ordine del giorno, ma poi sono le persone e la loro creatività a fare la differenza”.


Per ulteriori informazioni potete visitare il sito: www.ricoh.it

GRAZIE

La tua richiesta è stata inoltrata.
OK