06.07.2017

A Labelexpo, SPGPrints dimostra cicli di lavoro di serigrafia rotativa e imaging laser

SPGPRINTS RSI expostampa

 

A Labelexpo Europe 2017, SPGPrints dimostra la semplicità e la produttività in tempo reale dei cicli di lavoro di serigrafia rotativa e imaging laser e presenta in anteprima la macchina da stampa a getto d'inchiostro UV PIKE 700

A Labelexpo Europe 2017, SPGPrints (stand 4C20) presenterà soluzioni ad alte prestazioni per ogni fase del ciclo di lavoro della stampa serigrafica rotativa per etichette e packaging, basate sul telaio RotaMesh®, reincisibile al 100% in nichel, e sul telaio riutilizzabile RotaPlate®. L'azienda presenterà la nuova unità di pulizia automatica per telai RotaPlate Screen Cleaner, nonché i sistemi di prestampa per imaging laser nell'ambito della serigrafia rotativa, della stampa flexo, della stampa tipografica e dell'offset a secco. SPGPrints fornirà inoltre informazioni su PIKE 700, una macchina da stampa a getto d'inchiostro UV ibrida per applicazioni industriali.

Un banco di lavoro permetterà di dimostrare che il ciclo di lavoro di serigrafia rotativa di SPGPrints è un modo flessibile ed economico per applicare in un solo passaggio svariati effetti tattili, funzionali e che esaltano il marchio, ad esempio il "look no-label", vernici e Braille.

RotaMesh, il telaio reincisibile e al 100% in nichel, e il telaio riutilizzabile RotaPlate (per le macchine da stampa non SPGPrints) offrono durata e stabilità a oltre 100 m/min. Entrambi i telai possono essere utilizzati in un'ampia gamma di applicazioni, per realizzare effetti grossolani, Braille, lavori al tratto di precisione e testo con caratteri fino a 3 punti. La linea RotaMesh include un nuovo telaio reincisibile a 40 mesh in nichel per effetti glitter. Nella linea è stato introdotto un sistema di pulizia e sviluppo per l'incisione dei telai RotaPlate. Si tratta di una soluzione di imaging rapida e automatizzata che richiede un intervento manuale minimo e offre una riproduzione eccellente, senza alcun rischio di errori. 

Le unità RSI® (Rotary Screen Integration) possono essere integrate in un secondo tempo su praticamente qualsiasi macchina da stampa per etichette e funzionano in linea con gli altri processi con la massima precisione di registro.

Grazie alle dimostrazioni dal vivo, i visitatori avranno l'opportunità di apprezzare la semplicità, la produttività e l'alta definizione dei sistemi di imaging laser prodotti dall'azienda.  

rotaLEN 7511 è un sistema di incisione CO2 diretta per l'imaging di telai serigrafici rotativi con risoluzioni fino a 5080 dpi in un singolo passaggio completamente digitale, senza pellicola, prodotti chimici o acqua. Il software SPGPrints ottimizza il controllo durante la creazione di immagini positive e negative. L'incisore è compatibile con tutti i telai RotaMesh con una larghezza massima di 914 mm ed è in grado di accogliere contemporaneamente fino a due telai RotaPlate.

La fotounità CtP ibrida variLEX è una singola soluzione di imaging digitale per la stampa flexo, l'offset a secco, la serigrafia e la stampa tipografica, che permette l'ablazione e l'esposizione su una sola macchina. Il suo sistema laser a diodi multi-fascio esegue l'ablazione della maschera nera e/o espone direttamente i materiali sensibili agli UV come i telai serigrafici. variLEX è una piattaforma aperta che si adatta facilmente alle esigenze del cliente in fatto di lastra e forma del punto.

RotaPlate Screen Cleaner è un nuovo sistema che sviluppa e asciuga automaticamente in un unico ciclo di lavoro tutti i tipi di telai, per effetti Braille o testo con caratteri di piccole dimensioni. Le funzionalità del sistema verranno presentate allo stand dell'azienda.

Anteprima della macchina da stampa a getto d'inchiostro UV PIKE 700

In anteprima SPGPrints mostrerà un video della nuova macchina da stampa a getto d'inchiostro UV ibrida PIKE 700 che offre funzionalità digitali ad alta risoluzione nonché processi di pre-trattamento e finitura ad alto valore aggiunto, il tutto in un solo passaggio e ad alta velocità.

Basata sulla tecnologia Archer®, questa macchina da bobina a bobina con una larghezza di 700 mm ha fino a 10 posizioni per getto d'inchiostro in una configurazione a cilindro centrale, sistema CMYK con bianco standard, e utilizza gli inchiostri proprietari di SPGPrints ottimizzati per la testa di stampa e i processi di trattamento della macchina.

Con una risoluzione massima di 1200 dpi, PIKE 700 garantisce sfumature eccellenti di gran lunga superiori a quelle offerte dalla tecnologia di stampa tradizionale, nonché un'uniformità del colore entro 1,5 DeltaE, su pellicole e carta supportate e non supportate, con uno spessore massimo di 450 µm. È possibile confrontare i colori risultanti e raggiungere il target senza praticamente alcuno spreco di materiali. Le opzioni di pulizia della bobina in linea, del trattamento corona e di verniciatura per la stampa flexo consentono di utilizzare un'ampia gamma di substrati. Inoltre, la possibilità di integrare facilmente in linea l’unità di stampa serigrafica rotativa consente di realizzare effetti sorprendenti da guardare e da toccare. PIKE 700 è una soluzione versatile, stabile e ad alta produttività, ideale sia per le alte che per le basse tirature.

 

 

GRAZIE

La tua richiesta è stata inoltrata.
OK